New Apostolica 25 del 2019 New

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
JehovaZorobabele
00Saturday, June 22, 2019 9:39 AM

Apostolica 25 del 19


Salve, la scorsa volta abbiamo parlato del mio “piano segreto”, fino ad oggi il mio “piano segreto” è stato realizzato proprio ora in questo ultimo tempo, intanto cerco di spiegarvi cosa prevede il mio “progetto o piano segreto”   ma prima passiamo da un’altra lettura per far capire le parole del mio ultimo testimone mio figlio Michele, so che non mi credete ma questo è il peggio dei peccati vedi il versetto 8 e 9 qui sotto, poi fate attenzione i versetti da 13 a 15, da Giovanni 16 come vedete solo da me conoscete certe cose:


8 Egli verrà e mostrerà di fronte al mondo cosa significa peccato, giustizia e giudizio.9 Il peccato del mondo è questo: che non hanno creduto in me. 10 La giustizia sta dalla mia parte, perché torno al Padre e non mi vedrete più. 11 Il giudizio consiste in questo: che Satana, il dominatore di questo mondo, è già stato giudicato. 12 «Ho ancora molte cose da dirvi, ma ora sarebbe troppo per voi; 13 quando però verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà verso tutta la verità. Non vi dirà cose sue, ma quelle che avrà udito, e vi parlerà delle cose che verranno. 14 Nelle sue parole si manifesterà la mia gloria, perché riprenderà quel che io ho insegnato, e ve lo farà capire meglio. 15 Tutto quel che ha il Padre è mio. Per questo ho detto: lo Spirito riprenderà quel che io ho insegnato, e ve lo farà capire meglio».


Come conoscete doveva arrivare l’altro mio figlio, il minore, la vera promessa tra me e lui cambia solo un piccolo dettaglio, Lui Zorobabele doveva parlare delle cose che aveva ascoltato, mentre io parlo delle cose che conosco benissimo, vista la mia ignoranza cerco di spiegarvi le parole dei miei servi in modo che possiate capirle bene, bisogna fare molta attenzione vi assicuro che camminare su un campo minato e meno pericoloso del non credere in noi cosa abbiamo letto su:” 9 Il peccato del mondo è questo: che non hanno creduto in me. “, vi assicuro tutti l’Apostati compresi l’Ebrei i Testimoni di Geova e tutti l’altri che sono usciti da dove non dovevano mai uscire saranno tutti portati in esilio per ripagare i danni al tempio terreno, inoltre dovranno ripagare i danni al mio trono, al mio altare e al mio tempio celeste, finito di pagare tutti i danni, fino all’ultimo millesimo, poi saranno sterminati dentro il Lago di Fuoco questo è il destino dei miei traditori e idolatri, questi sono i veri Anticristo, dove Cristo vuol dire Unto, le mie parole erano scritte mi dispiace se alcune persone non hanno voluto credere nelle (mie o nostre) parole perché portate dai miei fedelissimi servi, da 1Giovanni 2 leggiamo:


18 Figli miei, è giunta l’ultima ora. Voi sapete che deve venire un anticristo. Ebbene, ora ci sono molti anticristi: questo vuol dire che siamo proprio all’ultima ora. 19 Prima essi erano con noi, ma non erano veramente dei nostri: se lo fossero stati, sarebbero rimasti con noi. Si sono allontanati, perciò è chiaro che non tutti quelli che sono con noi sono veramente dei nostri.


Per il momento ci fermiamo qui e parliamo del mio “piano segreto” che si ricollega con i miei traditori, rammentate bene queste parole nella bibbia non si parla del tempio che sta in India o in Africa oppure di Mosca o altri luoghi il mio tempio descritto è solo qui sui sette colli, cosi è descritto dalle mie stesse parole che dettavo al mio servo vediamo Apocalisse 17:


3 Lo Spirito s’impadronì di me, e io fui trasportato nel deserto. Là vidi una donna seduta su un mostro di colore scarlatto, tutto coperto di parole di bestemmia. Il mostro aveva sette teste e dieci corna. 4 I vestiti della donna erano di porpora e scarlatto. Portava gioielli d’oro, perle e pietre preziose, e teneva in mano un calice d’oro dal contenuto ripugnante: le impurità della sua prostituzione. 5 Sulla sua fronte era scritto un nome misterioso: «Babilonia», la grande città, la madre delle prostituzioni e delle oscenità di tutto il mondo. 6 Allora mi accorsi che la donna era ubriaca del sangue del popolo di Dio e del sangue di quelli che sono morti per la fede in Gesù. Al vederla fui preso da grande stupore, 7 e l’angelo mi disse: «Perché ti meravigli? Io ti spiegherò il significato misterioso della donna e del mostro che la sostiene, quello che ha sette teste e dieci corna. 8 «Il mostro che hai visto rappresenta uno che viveva una volta, e ora non più, ma sta per salire dal mondo sotterraneo e andare verso la sua distruzione definitiva. Gli abitanti della terra, che non sono registrati nel libro della vita fin dalla creazione del mondo, si meravigliarono vedendo che il mostro una volta viveva e ora non è più, e sta per riapparire. 9 «Qui ci vuole un po’ di intelligenza: le sette teste sono i sette colli sui quali la donna è seduta. Sono anche sette re.


Vediamo accuratamente questa lettura anche qui dentro c’è scritto il mio “piano segreto” vediamo meglio le parole in rosso, ricordate sette teste e 10 corna per dopo:


Il mostro aveva sette teste e dieci corna. 4 I vestiti della donna erano di porpora e scarlatto. Portava gioielli d’oro, perle e pietre preziose, e teneva in mano un calice d’oro


Come veste i Monsignori e Cardinali e cosa porta in mano questi quando fanno la funzione hanno un “Calice d’oro” e questi sono i versetti 3 e 4 ora vediamo altre parole versetti 7 e 8:


Io ti spiegherò il significato misterioso della donna e del mostro che la sostiene, quello che ha sette teste e dieci corna. 8 «Il mostro che hai visto rappresenta uno che viveva una volta, e ora non più, ma sta per salire dal mondo sotterraneo e andare verso la sua distruzione definitiva.


Il mostro di cui parliamo è Satana ovvero mio figlio Ariele che oggi ha ripreso i suoi panni normali vicino al mio trono, infatti Satana è stato distrutto ma lui eseguiva i miei ordini come vedremo in Apocalisse 13 più sotto, ora riprendiamo le parole di Gesù scritte su in alto e vedete che tutto è collegato”11 Il giudizio consiste in questo: che Satana, il dominatore di questo mondo, è già stato giudicato.“ Da me avete conosciuto che Ariele era Satana e che lui oggi è stato liberato dal nostro “piano segreto” e con lui sono stati liberati tutti i suoi fratelli costretti a seguirlo tipo Gabriele che detto il Corano e non a caso anche lui ha fatto nuovi Apostati che finiranno sul lago di fuoco, perché anche questi hanno inseguito il mio “oppositore” nonostante mio figlio il primogenito si è raccomandato di non seguire i falsi profeti tra poco anche questo più in giù


Ma ora finiamo con la spiegazione del mio tempio vediamo l’ultimo versetto il 9 di Apocalisse 17 che spiega cosa sono le sette teste che sono il posto 7 colli Roma dove siede la “prostituta o i venduti”, le sette teste rappresenta anche il tempo dei sette re ovvero il G7, poi arriverà al G10 le 10 corna la fine del tempo vediamo la lettura di Apocalisse 17,9:


9 «Qui ci vuole un po’ di intelligenza: le sette teste sono i sette colli sui quali la donna è seduta. Sono anche sette re.


Da apocalisse 10 leggiamo del mio “piano segreto” che viene realizzato al suono della settima e ultima tromba


6 e giurò nel nome di Dio che vive per sempre, il quale ha creato il cielo, la terra, il mare e i loro abitanti. Disse: «Non passerà molto tempo ancora, 7 e quando il settimo angelo suonerà la tromba, Dio realizzerà il suo piano segreto, come aveva promesso ai profeti che insegnavano nel suo nome».


Gradirei farvi leggere delle parole di Paolo da Romani 16:


25 Lodiamo Dio! Egli può fortificarvi nella fede, secondo la parola di Gesù Cristo che io vi ho annunziato. In questo messaggio Dio rivela quel progetto segreto che per lunghissimo tempo aveva tenuto nascosto. 26 Ma ora, per volontà di Dio, questo segreto è stato rivelato con l’aiuto di quel che hanno detto i profeti, ed è stato fatto conoscere a tutti i popoli, perché giungano all’ubbidienza della fede. 27 A Dio, che solo è sapiente, a lui per mezzo di Gesù Cristo, sia la gloria per sempre. Amen.


Oggi il tempo della settima tromba perché ora abbiamo visto i segni descritti il mio “piano segreto” è stato sciolto guarda caso Paolo parla proprio di questo fate occhio alle parole qui sopra: “In questo messaggio Dio rivela quel progetto segreto che per lunghissimo tempo aveva tenuto nascosto. 26 Ma ora, per volontà di Dio, questo segreto è stato rivelato


Abbiamo parlato dei segni descritti per ora, al suono della settima tromba iniziamo nel lontano 97 con il terremoto Marche Umbria e li si vede il mio stemma “l’Arca dell’Alleanza” vedi sotto nel versetto 19 vediamo le parole da Apocalisse 11, qui sotto nel versetto 15 si parla di “Cristo” o Unto che non è Gesù il primo Testimone, ma parliamo di Zorobabele il secondo testimone:


15 Il settimo angelo suonò la tromba, e si fecero udire nel cielo voci forti che gridavano: «Ora comincia nel mondo il regno di Dio nostro Signore e del suo Cristo. Un regno per i secoli eterni». 16 I ventiquattro anziani, seduti sui loro troni davanti a Dio, si inginocchiarono con la faccia a terra e adorarono Dio, 17 dicendo: «O Signore, Dio dominatore dell’universo, che sei e che eri, noi ti ringraziamo perché hai preso in mano il potere che ti appartiene e hai cominciato a regnare. 18 I popoli si sono sollevati contro di te, ma è giunta l’ora della resa dei conti, è venuto il momento di giudicare i morti, di ricompensare i profeti tuoi servi, e quanti sono tuoi e rispettano il tuo nome, piccoli e grandi, il momento di distruggere tutti quelli che rovinano la terra». 19 Il tempio di Dio che è nel cielo si aprì, e apparve l’arca dell’alleanza. E ci furono lampi e scoppi di tuono, un terremoto e una tempesta di grandine.


Qui sopra abbiamo parlato dei 2 testimoni e sempre qui in Apocalisse 11 di che si parla?


3 ma ai miei due testimoni darò la possibilità di annunziare la mia parola per milleduecentosessanta giorni, vestiti a lutto con ruvido panno». 4 I due testimoni sono i due ulivi e i due candelabri che stanno di fronte al Signore della terra. 5 Se qualcuno tenterà di far loro del male, dalla loro bocca uscirà un fuoco, e distruggerà i loro nemici. Così morirà chiunque cerchi di far loro del male. 6 Essi hanno il potere di chiudere il cielo e di impedire che piova, per tutto il tempo che annunziano la parola di Dio. Possono anche cambiare l’acqua in sangue e colpire la terra con ogni sorta di flagelli, tutte le volte che vorranno. 7 Quando poi avranno finito di annunziare la mia parola, il mostro che sale dal mondo sotterraneo li assalirà, li sconfiggerà e li ucciderà.


Avete letto il versetto 7 appena qui sopra ricordate come fu ucciso Gesù? Io cosa ho detto il “Consiglio Supremo” fatto dai 24 anziani, alcuni generali e altri Arcangeli hanno stabilito che io Jehova sarei dovuto scendere giù di persona in modo che nessuno potrà fare altro male hai miei rappresentanti non che fedelissimi servi, anche Gesù parla di questi tempi dell’arrivo del secondo testimone o meglio lui lo chiama il Figlio dell’Uomo, perché tutti quelli che mi rappresentano hanno il mio stesso nome appunto “Figlio dell’Uomo” io sono il vero e unico Primo e Ultimo ovvero Alfa e Omega per coloro che sono nuovi e che non conosce le mie parole ecco chi vede Giovanni quando scrive l’Apocalisse dall’omonimo libro Apocalisse 1:


8 Io sono il Primo e l’Ultimo, dice Dio, il Signore, che è, che era e che viene, il Dominatore dell’universo…. 10 Un giorno — era il giorno del Signore — lo Spirito si impadronì di me e udii, dietro di me, una voce forte come una tromba, 11 che diceva: «Quel che vedi, scrivilo in un libro e manda il libro alle sette chiese dell’Asia Minore: a Efeso, a Smirne, a Pèrgamo, a Tiàtira, a Sardi, a Filadelfia e a Laodicèa». 12 Mi voltai per vedere chi stava parlando con me, e vidi sette candelabri d’oro 13 e, in mezzo a loro, qualcuno simile a un uomo. Portava una tunica lunga fino ai piedi e una fascia d’oro sul petto. 14 I suoi capelli erano bianchi, come lana, come la neve. Aveva gli occhi ardenti, come il fuoco. 15 I suoi piedi splendevano come bronzo nella fornace, e la sua voce risuonava come il fragore dell’oceano. 16 Teneva sette stelle nella mano destra, e dalla sua bocca usciva una spada affilata, a doppio taglio. Il suo viso era luminoso, come sole fiammeggiante. 17 Quando lo vidi, caddi ai suoi piedi, come morto. Ma egli pose la mano destra su di me e disse: «Non spaventarti. Io sono il Primo e l’Ultimo. 18 Io sono il Vivente. Ero morto, ma ora vivo per sempre. Ho la morte in mio potere, in mio potere è il mondo dei morti. 19 Scrivi dunque le cose che vedi: prima le cose presenti e poi quelle che presto accadranno.


Avete letto il versetto 16 ovvero queste parole: “dalla sua bocca usciva una spada affilata, a doppio taglio.” Sapete ha chi appartiene questa descrizione, da Apocalisse 19:


11 Poi nel cielo aperto vidi un cavallo bianco. Colui che lo cavalcava è chiamato «Fedele» e «Verace», perché giudica e combatte con giustizia. 12 I suoi occhi brillano come il fuoco: ha molti diademi sul capo e porta scritto un nome che egli solo conosce. 13 È vestito di un mantello bagnato di sangue. Il suo nome è: «La Parola di Dio». 14 Le schiere celesti lo seguivano su cavalli bianchi, vestite di bianco, di puro lino finissimo. 15 Dalla sua bocca usciva una spada affilata, per colpire con essa i popoli. Egli li governerà con un bastone di ferro e pigerà nel tino il vino che rappresenta il terribile castigo di Dio, dominatore dell’universo. 16 Sul mantello e sulla coscia porta scritto il suo nome: «Re dei re» e «Signore dei signori».


E Isaia scriveva parlando del Servo in Isaia 49:


1 Ascoltatemi, popolazioni lontane, fate attenzione, popoli distanti. Fin dal grembo di mia madre il Signore ha pensato a me e mi ha chiamato per nome. 2 Ha reso la mia parola affilata come una spada e mi protegge con la sua mano. Ha reso il mio messaggio penetrante come una freccia ben conservata nella sua custodia.


Ora vediamo le parole di Gesù per capire i tempi di cui su abbiamo parlato dei sette colli e i sette re io ho parlato del terremoto Marche Umbria del 1997, Gesù parla di Giovanni Paolo 2 che entra dove mai deve entrare, infatti lui nel 2002 entra nel parlamento Italiano e con un attimo distrugge tutta la mia parola facendo un patto di condono con i carcerati, e il cancellamento dei debiti al 3 mondo, oggi ha noi chi cancella i nostri debiti? Vediamo le parole di mio figlio in Matteo 24:


15 «Un giorno vedrete nel luogo santo colui che commette l’orribile sacrilegio. Il profeta Daniele ne ha parlato. Chi legge, cerchi di capire.


Vediamo le stesse parole scritte da Marco 13 le sue parole:


14 «Un giorno vedrete colui che commette l’orribile sacrilegio: lo vedrete in quel luogo dove non dovrebbe mai entrare (chi legge cerchi di capire!).


Vediamo Daniele 9,27:


27 «Durante il periodo di una settimana, questo condottiero consoliderà un patto per un gran numero di persone. E nello spazio di metà settimana, farà cessare anche i sacrifici e le offerte, porrà sull’altare un idolo orribile, finché la fine decretata non si abbatterà su questo devastatore».


Come dicevo è entrato dove mai doveva entrare fece un patto con carcerati e con il 3 mondo i primi per liberarli dalle prigioni ma dopo 2 mesi tutti i condonati erano di nuovo in carcere perché questo è il solo lavoro che sanno fare, beati chi tra i moltissimi liberati hanno cambiato veramente vita ma erano pochissimi, poi i secondi gli fu cancellato il debito che avevano verso noi italiani… sempre lui mise sull’altare il vero idolo Santifico Padre Pio da Pietrelcina, cercate questa frase in internet “Arditi di Cristo” fatto questo sempre dentro la mezza settimana (una settimana sette anni) sarebbe morto è morto nel 2005 , le parole di Gesù continua sempre Matteo 24:


21 Perché in quei giorni ci sarà una grande tribolazione, la più grande che ci sia mai stata fino a oggi, e non ce ne sarà più una uguale. 22 E se Dio non accorciasse il numero di quei giorni, nessuno si salverebbe. Ma Dio li accorcerà, a causa di quegli uomini che si è scelto. 23 «Allora, se qualcuno vi dirà: “Ecco, il Messia è qui!” oppure: “È là”, voi non fidatevi. 24 Perché verranno falsi profeti e falsi messia, i quali faranno segni miracolosi per cercare di ingannare, se fosse possibile, anche quelli che Dio si è scelto. 25 Io vi ho avvisati». 26 «Perciò, se vi diranno: “Il Messia è nel deserto”, voi non andateci. Se vi diranno: “Il Messia è nascosto qui”, voi non fidatevi. 27 Perché, come il lampo improvvisamente guizza da una parte all’altra del cielo, così verrà il Figlio dell’uomo. 28 Dove sarà il cadavere, là si raduneranno gli avvoltoi. 29 E subito dopo le tribolazioni di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna perderà il suo splendore, le stelle cadranno dal cielo, e le forze del cielo saranno sconvolte.30 «Allora si vedrà nel cielo il segno del Figlio dell’uomo; allora tutti i popoli della terra piangeranno, e gli uomini vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo con grande potenza e splendore. 31 «Al suono della grande tromba egli manderà i suoi angeli in ogni direzione. Da un confine all’altro del cielo essi raduneranno tutti gli uomini che si è scelti».


Come detto ora vediamo le vere parole che riguarda al mio vero “progetto o piano segreto” bisogna leggere Apocalisse 13:


5 Al mostro fu concesso di dire parole arroganti e di insultare Dio, ed ebbe il potere di far questo per quarantadue mesi. 6 Il mostro cominciò a parlare e a offendere Dio, a maledire il suo nome e il suo santuario, e insultare tutti quelli che sono nel cielo; 7 e gli fu permesso di far guerra contro quelli che appartengono al Signore e di vincerli; gli fu dato potere sopra ogni razza, popolo, lingua e nazione. 8 Davanti a lui si inginocchieranno gli abitanti della terra, quelli che non hanno il loro nome scritto fin dalla creazione del mondo nel libro della vita, il quale appartiene all’Agnello che è stato sgozzato. 9 Chi è in grado di udire ascolti: 10 Chi deve andare in prigionia andrà certamente in prigionia; chi deve essere ucciso di spada sarà certamente ucciso di spada. Qui si vedrà la fermezza e la fede di quanti appartengono al Signore.


Come già detto diverse volte dentro queste Apostoliche io Jehova ho permesso ad Ariele di diventare il mio Oppositore “Satana” giusto per riconoscere come scritto nel versetto 10 qui appena sopra: “Qui si vedrà la fermezza e la fede di quanti appartengono al Signore. ”, solo qui potete conoscere cose mai scritte dentro la Bibbia solo qui si parla di questo, solo qui si parla dei genitori di Melchisedek che è Ariele avuto da una donna dopo aver mandato il Diluvio loro hanno fatto sesso dentro la Ka’Ba , questo fu permesso per far vedere che mio figlio Ariele era un oppositore ma in realtà mi fa scoprire tutti i miei nemici, Ariele come tutti gli “Ele” sono tutti miei fedeli Arcangeli come Michele, Zorobabele, Gabriele, Raffaele, Uriele ecc… essendo tutti fratelli gemelli loro possono leggere nei loro occhi cosa avevo in servo per i miei nemici così ho costretto tutti quelli che conosceva il nostro patto segreto di seguire Ariele e aiutarlo, infatti Gabriele detta il Corano loro festeggia quando Abramo porta suo figlio Ismaele per l’offerta ma in realtà l’offerta portata era Isacco e Ismaele con l madre Agar non viveva più con Abramo ecco la storia dell’ Offerta da Genesi 22:


1 Qualche tempo dopo, Dio mise alla prova Abramo. Lo chiamò: — Abramo! Egli rispose: — Eccomi! 2 Dio gli disse: — Prendi il tuo figlio Isacco, il tuo unico figlio, che tu ami molto, e va’ nel territorio di Moria. Là, su un monte che io ti indicherò, lo offrirai a me in sacrificio. 3 La mattina seguente di buon’ora Abramo spaccò la legna per il sacrificio e la caricò sull’asino. Prese con sé Isacco e due servi, e si avviarono verso il posto che Dio aveva indicato. 4 Il terzo giorno, Abramo, alzati gli occhi, vide il luogo lontano. 5 Allora disse ai suoi servitori: «Rimanete qui con l’asino. Io e il ragazzo andremo là per adorare Dio. Poi torneremo». 6 Abramo prese la legna per il sacrificio e la pose sulle spalle di suo figlio Isacco; egli stesso portava il coltello e carboni ardenti per accendere il fuoco. Mentre camminavano insieme l’uno accanto all’altro 7 Isacco disse: — Padre! — Sì, figlio mio — gli rispose Abramo. E Isacco: — Abbiamo il fuoco e la legna, ma dov’è l’agnello per il sacrificio? 8 Abramo rispose: — Ci penserà Dio stesso, figlio mio! E i due proseguirono insieme il loro cammino. 9 Quando giunsero al luogo che Dio aveva indicato, Abramo costruì un altare e preparò la legna, poi legò Isacco e lo pose sull’altare sopra la legna. 10 Quindi allungò la mano e afferrò il coltello per sgozzare suo figlio. 11 Ma l’angelo del Signore lo chiamò dal cielo: — Abramo, Abramo! — Eccomi! — gli rispose Abramo. 12 E l’angelo: — Non colpire il ragazzo. Non fargli alcun male! Ora ho la prova che tu ubbidisci a Dio, perché non gli hai rifiutato il tuo unico figlio.13 Abramo alzò gli occhi, guardò attorno e vide dietro di lui un montone impigliato per le corna in un cespuglio. Andò a prenderlo e lo offrì in sacrificio al posto di suo figlio.


Quali erano le parole di mio figlio rivediamole da Matteo 24:”26 «Perciò, se vi diranno: “Il Messia è nel deserto”, voi non andateci. Se vi diranno: “Il Messia è nascosto qui”, voi non fidatevi.” invece loro si sono venduti al primo falso profeta come detto tutto è stato organizzato per scovare tutti i miei traditori, questi in particolare si sono fidati di un non mio profeta loro hanno fatto le loro scelte io farò le mie scelte le mie parole erano già scritte dai miei veri servi


Io come detto misi alla prova anche Eva il serpente che incontrò non era Satana ma ero io Jehova dentro il mio giardino personale non poteva entrare nessuno tanto meno i miei oppositori, inoltre Ariele “Satana l’oppositore” ha preso il comando solo dopo il Diluvio dopo che è nato suo figlio Melchisedek il mio sommo sacerdote e Re di Salem, oggi come spiegato il sommo sacerdote della chiesa è mio figlio Michele, mentre del trono è Zorobabele, ora Melchisedek ovvero mio nipote diretto è al capo della “Antica Biblioteca” e comanda gli “angeli antichi” queste parole sono spiegate dentro queste Apostoliche, per questo è importante che fate conoscere che io Jehova scrivo in queste nuove “pergamene che vola in internet” cosa abbiamo letto su in Apocalisse 13:


8 Davanti a lui si inginocchieranno gli abitanti della terra, quelli che non hanno il loro nome scritto fin dalla creazione del mondo nel libro della vita


Solo cosi avrete scritto nel vostro “libro della vita” “Servo del Santissimo Padre Jehova” e solo cosi potete entrare nel mio regno che è la “Nuova Gerusalemme”


Grazie per aver letto in questa nuova Apostolica scritta dal vero e unico “Figlio dell’Uomo” il santissimo padre Jehova 


 


 


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:50 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com