2) Variabili Costanti #Define + varie per organizzare un programma

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
JehovaZorobabele
00Saturday, April 16, 2016 1:18 AM
Variabili e costanti sequenze di escape le graffe

Prima di parlare delle variabili parliamo dell' apertura del programma nel 1° capitolo abbiamo parlato delle direttive per il compilatore  che inizia il nostro listato si inizia col caricare i file header .h o altri file di supporto dopo questi #include sono inserite le dichiarazione delle variabili , costanti, e si definisce i Define che sono anche essi costanti poi si deve inserire i prototipi delle varie procedure o funzioni che vedremo altrove dentro questa sezione

Fatto  tutto questo ecco  che per iniziare il nostro listato, lavoro o alcuni lo chiama token bisogna inserire l' inizio vero e proprio del nostro lavoro ;

#include<stdio.h> 
ecc...
variabili costanti prototipi

ecc... ecco il vero inizio int main () { per creare la graffa aperta { premere alt sinistro + il numero 123,  (i numeri da usare deve essere quella della tastiera dei numeri e non quelli in alto )per la graffa  chiusa  alt  sinistro +125 } l' ultima graffa chiude il programma

ecco i commenti questi sono iseriti dentro 2 caratteri  inizio /* */   fine, altro medo di inserire i commenti è // questo tipo di commento va postpo solo su una riga e non c'è fine i commenti possono essere inseriti ovunque  

 ricordiamo la parte importante è il punto e virgola tanto se non viene inserito il compilatore da errore nella riga sottostante poche volte non vanno inseriti e questo lo vedremo man mano che camminiamo in avanti
 
int main() {  

/*   questa barra e asterisco
racchiude i commenti su più righe  tutto quello
che sta qui dentro il compilatore non lo legge
 alla fine si inserisce
i 2 caratteri al contrario */


corpo del programma

system ("pause") ;

return 0;

}

segue con le procedure e funzione che abbiamo inserito su prima dell' inizio con i prototipi


Ecco la parte che chiude il programma , il system ("pause") serve per fermare la schermata  dove ti dice " premi un tasto per continuare ... " e la graffa } serve proprio per chiudere il nostro listato il return in alcuni programmi in C nemmeno serve come non serve int vicino al main dove inizia il programma


Ricordate alla scuola trovate  il lato a , il lato b se noi facciamo a x b  l'area di un quadrato il Pc ragiona come noi gli serve le variabili ovvero i contenitori dove contenere questi numeri tanto per trovare l' area di un francobollo o di una piazza quadrata dobbiamo sempre fare a x b che sono i lati cosi troviamo l' area del quadrato  

Ecco che il Pc il personal computer   elabora i dati dentro queste variabili per lui 1 o 1 milione è uguale è solo un calcolo da fare, secondo i tipi di variabile , perchè il Pc vuole sapere prima che risposta desideriamo avere  un numero con la virgola o un numero intero ? ma questo ci deve interessare anche noi  esempio se parliamo di eta di una persona ci basta un numero che ci consuma poca memoria , inutile dire al Pc voglio un numero int long che qui fa calcoli di milioni per noi ci basta il più piccolo  secondo questa tabella  copiatela vi sarà molto utile uppure cercate in internet  valori delle variabili in C vedi foto 1:

Le variabili e  le costanti  prima di usarle devono dichiarate sempre secondo lo schema della foto per dichiarare una variabile o costante prima cosa non può utilizzare le rarole chiave del programma che sono parole riservate poi non possono iniziare con un cancelleto #

Se ci serve conoscere l' eta di una persona fisica si richiama int , come vedete il float è da 4 bytes contro i 2 di int  ;

possibilmente  far capire cosa deve esprimere il dato esemio di prima dobbiamo trovare l' area usiamo un numero adeguato che potrebbe essere benissimo un float per le virgole perche le misure può essere benissimo con le virgole esempio 3.45 centimetri se usiamo i numeri interi certamente non misuriamo più la virgola ecco  un possibile idea dichiariamo 3  variabili dello stesso tipo :

long  lato_a , lato_b , area ;  

Se conosciamo i dati possiamo anche inizializzare le variabili o costanti, cosa vuol dire? dare un valore alla stessa variabile  possiamo fare:

float lato_a = 3,5, lato_b = 2,50 ,  area;

Le variabili di diverso tipo vanno sempre scritte nelle righe nuove oppure scrivere le nuove dopo il (;)Possiamo anche scrivere una variabile per ogni riga

float lato_a;  int anni ;
float lato_b = 12.3;  int anni = 22 ;
float  area ;

Costanti per le costanti e tutto uguale alle variabili solo che vanno dichiarate con la parola
 "const " i valori  delle variabili cambiano sempre , mentre il valore della costante non cambia mai un esempio è l' iva sulle fatture rimane sempre un numero fisso , per farle notare meglio scriverle in maiuscolo,   poi tutto rimane come le variabili es  :

const  float  IVA1 = 22 ,  IVA2 = 10 ;

ora noi per trovare l' area del quadrato facciamo lato a per lato b bene il Pc fa uguale solo che prima dobbiamo dargli un contenitore dove inserire questo valore infatti  area  :

area =  lato_a  * lato_b ;     

* l' asterisco serve per fare le moltiplicazioni e la barra  / quella nei tasti numerici è il diviso

per fare le graffe { si deve premere insieme  alt + 123 dei tasti numerici o alt+125 per l' altra } oppure nella mia tastiera  altGR + shift + parentesi quadra aperta o chiusa    

Per usare usare le costanti o variabili bisogna imparare un'altro schema foto 2,  nella foto 2 troviamo anche le sequenze di escape sono dei caratteri o meglio comandi che il compilatore altrimenti non capirebbe un esempio per stampare le virgolette " il compilatore non capisce se abbiamo chiuso un printf o se abbiamo sbagliato invece con \\" lui, il compilatore  capisce che cosa deve fare, non è questo compilatore del Visual che è complicato anzi questo ci aiuta con quella finestra di  (intellitrage) che si apre quando dicitiamo le parole tutte queste sequenze sono per tutti i compilatori,  noi anziche imparare una lingua dobbiamo imparare un linguaggio del nostro compiuter il C è un linguaggio di basso livello perchè è piu vicino al linguaggio macchina e ha pochissime istruzioni o macro da eseguire , per macro si intende una sequenza di comandi  i file header h che invochiamo possono essere come delle macro come comandi per il nostro programma gia creati , oppure macro che possiamo creare noi tramite le funzioni  che sono uguali hai  fogli di calcolo anche li si invoca il linguaggio vb per creare macro   

per ora qui chiudiamo e apriamo un' altra parte altrimenti facciamo casini comunque ricordate le 2 foto sono importanti per decifrare le varie variabili e costanti sia per creare , sia poi per leggerle pertanto copiatevi questi indirizzi per accedere alle foto ;

foto 1 per dichiarare le variabili e le costanti :

foto 2 per richiamare le variabili e costanti dai comandi printf e scanf  , in più abbiamo le sequenze di escape :





Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:23 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com