LA NUOVA GERUSALEMME
Qui si costruisce la NUOVA GERUSALEMME grazie al SECONDO TESTIMONE e UNTO, GESU' vi aveva avvisati del mio arrivo ovvero l'arrivo del FIGLIO dell'UOMO, Gesù stesso ha detto che non lo vedete mai più da Giovanni 16,10 "LA GIUSTIZIA" da cui leggiamo ( 10La giustizia sta dalla mia parte, perché torno al Padre e non mi vedrete più.) Lui stesso manda lo Spirito Santo che è il VERO Figlio dell' Uomo . Il vero Figlio dell' Uomo è descritto in Apocalisse 1, 12 ecc.. Io uso la Bibbia Interconfessionale, diversamente cito altri testi. >>> Pace e Bene dal Figlio dell'Uomo <<<
 
Previous page | 1 | Next page

New Apostolica 17 del 19 New

Last Update: 4/27/2019 11:25 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 257
Post: 246
Registered in: 3/2/2016
Registered in: 3/3/2016
Gender: Male
4/27/2019 10:41 AM
 
Quote

Apostolica 17 del 19

Salve la scorsa settimana abbiamo visto la mia posizione verso i luoghi di culto e io questi luoghi dedicati ha presunti Santi non li ho
mai accettati, come non ho mai accettato i Santuari dove sono rinchiusi uomini e donne, queste ultime si salvano grazie al loro ruolo di Madri e Mogli ma se hanno rifiutato il vero matrimonio chi potrà salvarle? Vi ricordo che le donne sono nate solo per servire l’uomo, e l’uomo è nato per servire Dio cosi solo l’uomo può salire sull’ altare qualunque esso sia, una donna che entra in un tempio o un luogo di culto da sola senza l’accompagnamento di un maschio figlio o marito o fratello oppure padre, quella donna ha profanato il mio presunto
tempio, come è possibile creare un tempio e dargli un nome tanto da profanare il mio stesso nome, ogni tempio deve essere rivolto al vero Dio e non hai suoi presunti veri o falsi Profeti, nessun profeta si è proclamato “io sono Dio” se non il vero Dio, forse Gesù mio figlio si è proclamato Dio, no si è proclamato il “figlio di Dio”, forse Odino oppure Manitù o Budda o tantissimi altri si sono proclamati di essere “Dio” no eppure voi gli avete dato templi per poter accendere candele ha questi veri o presunti Santi secondo voi San Francesco era veramente Santo? No, lui regalava cose non sue ad altri e diceva bugie, nemmeno chi ha costruito il mio tempio fu fedele ha me parlo di Salomone il figlio di Davide vedi 1 Re 11:

  1Il re Salomone amò molte donne straniere. Oltre alla figlia del faraone d'Egitto, sposò donne moabite, ammonite, idumee, ittite e di Sidone. 2Il Signore aveva proibito agli Israeliti matrimoni con gente di altri popoli, perché li avrebbero spinti ad adorare i loro dèi. Proprio a causa dei suoi amori, Salomone finì per legarsi a questi dèi. 3Salomone sposò settecento principesse ed ebbe trecento concubine. Le sue donne lo allontanarono da Dio e, 4quando fu vecchio, lo spinsero ad adorare altri dèi. A differenza di suo padre, il suo cuore non fu più tutto per il Signore, suo Dio. 5Andò dietro ad Astarte, dea degli abitanti di Sidone, e a Milcom, l'abominevole dio degli Ammoniti. 6Egli andò contro la volontà del Signore e non lo seguì con la stessa fedeltà di suo padre Davide. 7Costruì persino un santuario in onore di Camos, l'abominevole dio dei Moabiti, sul monte di fronte a Gerusalemme, e un altro in onore di Moloc, l'abominevole dio degli Ammoniti. 8Fece così perché le sue donne straniere volevano bruciare incenso o fare sacrifici ai loro dèi. 9-10Anche
se il Signore gli era apparso due volte e gli aveva ordinato di non adorare dèi di altri popoli, Salomone non gli ubbidì e si allontanò da lui. Allora il Signore si adirò contro di lui e gli disse: 11"Non sei stato
fedele alla mia alleanza e hai trasgredito i miei comandamenti.  Siccome ti sei comportato così, ti toglierò il regno e lo darò a uno dei tuoi sudditi. 12Tuttavia, per amore di tuo padre Davide, non lo farò subito, mentre sei ancora vivo; toglierò il regno a tuo figlio. 13Tuttavia gli lascerò una tribù. Per amore del mio servitore Davide e di Gerusalemme, la città che ho scelto per me, non eliminerò
completamente il suo regno".

E voi che non avete costruito nulla per me, come pretendete di essere miei servi o miei profeti, certamente servire il Dio Geloso non basta pregare ha pappagallo, quanti di voi ha scritto ha mio nome, eppure nessun Angelo dovrebbe dire bugie se già non concesso, infatti ad Ariele o Baal e compagni io stesso ho concesso di insultarmi e insultare i miei veri Servi, tutto questo era per scoprire tutti i miei traditori, le parole erano scritte da Apocalisse 13, fate attenzione all’ultima frase:

5Al mostro fu concesso di dire parole arroganti e di insultare Dio, ed ebbe il potere di far questo per quarantadue mesi. 6Il mostro cominciò a parlare e a offendere Dio, a maledire il suo nome e il suo santuario, e insultare tutti quelli che sono nel cielo; 7e gli fu permesso di far guerra contro quelli che appartengono al Signore e di vincerli; gli fu dato potere sopra ogni razza, popolo, lingua o nazione. 8Davanti a lui si inginocchieranno gli abitanti della terra, quelli che non hanno il loro nome scritto fin dalla creazione del mondo nel libro della vita, il quale appartiene all'Agnello che è stato sgozzato. 9Chi è in grado di udire ascolti: 10Chi deve andare in prigionia andrà certamente in prigionia; chi deve essere ucciso di spada sarà certamente ucciso di spada. Qui si vedrà la fermezza e la fede di quanti appartengono al Signore… 13La bestia fa grandi miracoli: fa persino scendere fuoco dal cielo sulla terra, davanti agli occhi della gente. 14Con i miracoli che ha il potere di fare alla presenza del mostro, inganna gli abitanti della terra, ordinando loro di fare una statua al mostro, che vive nonostante la ferita di spada. 15La bestia ebbe il potere di dare la vita alla statua del mostro, perché potesse parlare e far uccidere tutti coloro che non lo adoravano. 16La bestia fece mettere un marchio sulla mano destra e
sulla fronte di tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi. 17Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome del mostro o il numero che corrisponde al suo nome. 18Qui ci vuole saggezza. Chi è intelligente calcoli il significato del numero del mostro, un numero che corrisponde a un uomo. Il numero è  seicentosessantasei.

Avete letto il versetto 8 quanti di voi vi siete inginocchiati difronte inutili Idoli che rappresenta presunti Santi, chi sono i santi chi parla ha mio nome oppure chi fa del bene al mio popolo, vi assicuro è più Santo chi fabbrica il pane tutti i giorni ovvero il fornaio che non un
presunto Santo che fa miracoli o straparla a nome dei presunti “Dei” dove gli avete dedicato altari

Oggi giorno solo 14 persone hanno il loro nome scritto mondo nel mio “libro della vita” perché questi hanno servito me oppure Gesù, tutti
l’altri sia vivi oggi che chi saranno risvegliati poi, dovrete servire solo me portando e seguire scrupolosamente il mio “Messaggio” dove le persone saranno giudicate in base a questo “Messaggio” che è il “Libro della Vita” ovvero i “Sette Tuoni” o “Libro Amaro” che è il “Rotolo che Vola”, mio figlio parla di questo nuovo “Messaggio” che sarà la vostra unica salvezza dalle parole di Gesù da Matteo 24 mentre i suoi Apostoli portava il suo messaggio, fate bene
attenzione ha quando si colloca questo nuovo messaggio vedete con attenzione il versetto 15 che fa riferimento alla visione ed evento dove il Papa Giovanni Paolo 2 entra dove mai deve entrare:

 11Verranno molti falsi profeti e inganneranno molta gente. 12Il
male sarà tanto diffuso che l'amore di molti si raffredderà. 13Ma
Dio salverà chi avrà resistito sino alla fine.14"Intanto il messaggio del regno di Dio sarà annunziato in tutto il mondo; tutti i popoli
dovranno sentirlo. E allora verrà la fine. 15"Un giorno vedrete nel luogo santo colui che commette l'orribile sacrilegio. Il profeta Daniele ne ha parlato. Chi legge, cerchi di capire.

Inserisco le stesse parole ma descritte da Marco 13, 14 per capire meglio questo ultimo versetto:

 14"Un giorno vedrete colui che commette l'orribile sacrilegio: lo vedrete in quel luogo dove non dovrebbe mai entrare (chi legge cerchi di capire!).

Solo in questo tempo si suona la settima tromba e solo ora si vede il “Figlio dell’Uomo” tutti quelli arrivati prima sono solo “falsi profeti” che dire anche dei stessi Apostoli di Gesù, Gesù ha detto queste
parole da Giovanni 16 attenzione al versetto 10:

 7Ma io vi assicuro che per voi è meglio, se io me ne vado. Perché se non me ne vado non verrà da voi lo Spirito che vi difende. Invece, se me ne vado ve lo manderò. 8Egli verrà e mostrerà di fronte al mondo cosa significa peccato, giustizia e giudizio. 9Il peccato del mondo è
questo: che non hanno creduto in me. 10La giustizia sta dalla mia
parte, perché torno al Padre e non mi vedrete più. 11Il giudizio
consiste in questo: che Satana, il dominatore di questo mondo, è già stato giudicato.

Perché i suoi discepoli parla del suo ritorno? Vediamo dalle parole di Paolo, lui non ha mai visto Gesù in vita e non ha avuto modo di vederlo quando lui era ritornato da 1 Corinzi 1:

6Il Cristo che vi ho annunziato è diventato il solido fondamento della vostra vita. 7Perciò non vi manca nessuno dei doni di Dio mentre
aspettate il ritorno di Gesù Cristo, nostro Signore. 8Egli vi manterrà saldi fino alla fine. Nessuno vi potrà accusare quando nel giorno del
giudizio verrà Gesù Cristo, nostro Signore. 9Infatti Dio stesso vi ha chiamati a partecipare alla vita di Gesù Cristo, suo Figlio e nostro Signore, e Dio mantiene le sue promesse. 10Fratelli, in nome di Gesù Cristo, nostro Signore, vi chiedo che viviate d'accordo. Non vi siano contrasti e divisioni tra voi, ma siate uniti: abbiate gli stessi pensieri e le stesse convinzioni. 11Purtroppo alcuni della famiglia di Cloe mi hanno fatto sapere che vi sono litigi tra voi. 12Mi spiego: uno di voi dice: "Io sono di Paolo"; un altro: "Io di Apollo"; un terzo sostiene: "Io sono di Pietro"; e un quarto afferma: "Io sono di Cristo". 13Ma Cristo non può essere diviso! E Paolo, d'altra parte, non è stato crocifisso per voi. E nessuno vi ha battezzati nel nome di Paolo. 14Grazie a Dio non ho battezzato nessuno di voi, eccetto Crispo e Gaio. 15Così nessuno può dire di essere stato battezzato nel mio nome.

Effettivamente un ritorno di un Cristo ci sarà ma non di Gesù ma di suo fratello la vera promessa Paolo parla del giorno del Giudizio e
il ritorno di Gesù, ma quando mai Gesù ha detto del suo ritorno vediamo le parole di Gesù da Matteo 25 qui si parla del Figlio dell’Uomo e parla sempre di una seconda persona non dice mai “io Verro” ma dice “Quando il Figlio dell’Uomo verrà”:

31"Quando il Figlio dell'uomo verrà nel suo splendore, insieme con gli angeli, si siederà sul suo trono glorioso. 32Tutti i popoli della terra saranno riuniti di fronte a lui ed egli li separerà in due gruppi, come
fa il pastore quando separa le pecore dalle capre: 33metterà i giusti da una parte e i malvagi dall'altra.



Gesù sapeva che dopo il suo ritorno non sarebbe più ritornato ora vediamo di quale ritorno parlo, appena dopo la sua morte lui apparve hai suoi discepoli da Matteo 28:

16Gli undici discepoli andarono in Galilea, su quella collina che Gesù aveva indicato. 17Quando lo videro, lo adorarono. Alcuni, però, avevano dei dubbi. 18Gesù si avvicinò e disse: "A me è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 19Perciò andate, fate che tutti diventino miei discepoli; battezzateli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo; 20insegnate loro a ubbidire a tutto ciò che io vi ho comandato. E sappiate che io sarò sempre con voi, tutti i giorni, sino alla fine del mondo".

Il vero battesimo non è quello in acqua ma bensì quello nello Spirito Santo come spiega Paolo da Atti 19: 

  1Mentre Apollo si trovava a Corinto, Paolo attraversò le regioni montuose dell'Asia Minore e arrivò alla città di Efeso. Qui trovò alcuni discepoli 2e domandò loro: - Avete ricevuto lo Spirito Santo
quando siete diventati cristiani? Gli risposero: - Non abbiamo nemmeno sentito dire che esiste uno Spirito Santo. 3Paolo domandò loro ancora: - Ma che battesimo avete ricevuto? Quelli risposero: - Il battesimo di Giovanni il Battezzatore. 4Allora Paolo spiegò loro: - Battezzando, Giovanni invitava il popolo a cambiar vita e a credere in colui che doveva venire dopo di lui, cioè in Gesù. 5Dopo questa spiegazione i discepoli di Efeso si fecero battezzare nel nome del Signore Gesù. 6Quindi Paolo stese le mani su loro, ed essi ricevettero lo Spirito Santo. Cominciarono a parlare in altre lingue e a profetizzare. 7Erano in tutto circa dodici uomini.

Come vedete l’uomo ha fatto di tutto per ingannare anche me, avete fatto feste sopra antichi riti, la Pasqua e l’uovo da dove arriva queste
prescrizioni, come il Natale già ex Festa dei Saturnali o “Sol invictus” dedicato al dio Mitra e che dire dell’albero di Natale, l’albero abbellito si usava  già rendendo grazie al grande Odino ancora prima che Gesù fosse nato anche se lui in verità è nato dopo la primavera , non bastava ricopiare le feste con quelle pagane avete costruito le chiese sopra vecchi templi pagani o sopra vecchi cimiteri pagani vi assicuro tutto questo lo pagherete carissimo persino dentro il mio presunto tempio avete messo i corpi dei papi o re morti cosi avete sconsacrato quello che era santo eppure le parole erano scritte da Ezechiele 43 solo in questo tempio avete seppellito lì sotto i morti e solo qui avete dormito porta a porta con il tempio io vi annienterò per mezzo dei miei angeli, tutti i miei nemici la parola che trovate qui è riferita ha voi per questo tempio, in Israele la sera tutti andavano a dormire nelle proprie case, e nessuno è stato mai seppellito sotto il mio tempio:

7Era il Signore e mi diceva: "Uomo, guarda! Qui c'è il mio trono, qui poggio i miei piedi. Dimorerò per sempre tra gli Israeliti. Il popolo e i suoi re non getteranno più il disonore sul mio nome santo: non adoreranno altre divinità e non seppelliranno più qui i corpi dei loro re morti. 8l re hanno costruito il loro palazzo a porta a porta con il mio tempio. Solo un muro ci separava. Ma essi hanno disonorato il
mio santo nome, hanno commesso azioni disgustose. Per questo mi sono adirato e li ho annientati. 9Ora gli Israeliti smetteranno di adorare altri dèi e allontaneranno i cadaveri dei loro re dalla mia presenza. E io dimorerò in mezzo a loro per sempre.

Cosa avevo detto in riguardo alle stele nemmeno la vedete li nella piazza, per questo nessun Angelo può scendere dal cielo ma voi avete
preferito costruire sopra i vecchi templi cosa dice la mia legge da
Deuteronomio 7:

5Al contrario, con loro vi comporterete così: distruggerete i loro altari, spezzerete le loro stele, taglierete i loro pali sacri e brucerete le statue dei loro dèi. 6Voi, infatti, siete un popolo consacrato al servizio del Signore, vostro Dio: egli vi ha scelti per essere un popolo speciale: la sua proprietà particolare fra tutti i popoli della terra.

Cosa insegna le parole di mio figlio da Matteo 5: 

 17"Non dovete pensare che io sia venuto ad abolire la legge di Mosè e l'insegnamento dei profeti. Io non sono venuto per abolirla ma per compierla in modo perfetto. 18Perché vi assicuro che fino a quando ci saranno il cielo e la terra, nemmeno la più piccola parola, anzi nemmeno una virgola, sarà cancellata dalla legge di Dio; e così fino a quando tutto non sarà compiuto. 19"Perciò, chi disubbidisce al più piccolo dei comandamenti e insegna agli altri a fare come lui, sarà il più piccolo nel regno di Dio. Chi invece mette in pratica i comandamenti e li insegna agli altri, sarà grande nel regno di Dio. 20Una cosa è certa: se non fate la volontà di Dio più seriamente di come fanno i farisei e i maestri della Legge, non entrerete nel
regno di Dio.   

 Solo io posso cambiare queste regole, oggi si scrive nel “libro amaro” proprio per questo ma prima dobbiamo punire tutti quelli che hanno oltraggiato il mio Santissimo Tempio e si inizierà dai presunti Servi che sono dentro il tempio, le sette coppe che io ho scandito, dal settembre 1996 al 6 gennaio 2006,  abbiamo Giudicato questi Infedeli e sacrilegi del mio tempio, poi continueremo contro l’assassini di mio figlio e dei miei servi, poi continueremo contro l’Apostati e non solo

Nella lettura di Paolo vedi su nei versetti di 1Corinzi 12-15 dove riporto:

10Fratelli, in nome di Gesù Cristo, nostro Signore, vi chiedo che viviate d'accordo. Non vi siano contrasti e divisioni tra voi, ma siate
uniti: abbiate gli stessi pensieri e le stesse convinzioni. 11Purtroppo
alcuni della famiglia di Cloe mi hanno fatto sapere che vi sono litigi tra voi. 12Mi spiego: uno di voi dice: "Io sono di Paolo"; un altro: "Io di Apollo"; un terzo sostiene: "Io sono di Pietro"; e un quarto
afferma: "Io sono di Cristo". 13Ma Cristo non può essere diviso! E Paolo, d'altra parte, non è stato crocifisso per voi. E nessuno vi ha
battezzati nel nome di Paolo. 14Grazie a Dio non ho battezzato
nessuno di voi, eccetto Crispo e Gaio. 15Così nessuno può dire di
essere stato battezzato nel mio nome. 

Come desiderava spiegare Paolo voi non dovete dire sono stato Battezzato da “Tizio” ma dovete dire ho ricevuto lo Spirito Santo da
Jehova per mezzo di “Tizio o Caio” perché il vero battesimo come abbiamo visto è il crisma ovvero l’unzione ma non è il “Pastore o Vescovo” che sceglie il vero Agnello che poi io scelgo come mio servo, se vedete il Vescovo dà il Crisma o la Cresima o “Unzione” ha tutti, inoltre tutti siete stati battezzati nel peccato lo stesso segno o marchio che il mio servo Ariele e compagni Vi ha fatto mettere,  concordo che non sapete di che cosa parlo, ma ecco le mie parole erano già scritte ritorniamo nella lettura su di quando parlavamo del “Mostro o della Bestia” e leggiamo da Apocalisse 13:

13La bestia fa grandi miracoli: fa persino scendere fuoco dal cielo sulla terra, davanti agli occhi della gente. 14Con i miracoli che ha il potere di fare alla presenza del mostro, inganna gli abitanti della
terra, ordinando loro di fare una statua al mostro, che vive nonostante la ferita di spada. 15La bestia ebbe il potere di dare la vita alla statua del mostro, perché potesse parlare e far uccidere tutti coloro che non lo adoravano. 16La bestia fece mettere un
marchio sulla mano destra e sulla fronte di tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi. 17Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome del mostro o il numero che corrisponde al suo nome. 18Qui ci vuole saggezza. Chi è intelligente calcoli il significato del numero del mostro, un numero che corrisponde a un uomo. Il numero è  seicentosessantasei.

Il Marchio della bestia è proprio il Battesimo in Acqua che annulla il prossimo battesimo nello Spirito Santo il numero 666 rappresenta l’Idolo dove voi vi inginocchiate per capire bisogna leggere in Daniele 3 poi nelle bibbie dove parla di cubiti per misurare la stessa statua vediamo la lettura dentro l’interconfessionale Daniele 3:

  1Il re Nabucodonosor fece costruire una statua d'oro alta trenta metri e larga tre e la fece collocare nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia.

Vediamo altra Bibbia la Cei o di Gerusalemme Daniele 3:

1 Il re Nabucodònosor aveva fatto costruire una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei, e l'aveva fatta erigere nella pianura
di Dura, nella provincia di Babilonia.

La statua misurava 6x6x60 cubiti, in quei tempi nei numeri romani lo 0 non era contemplato, chi conosce queste cose sono i veri unti, ma
chi non conosce queste cose basilari come possono essere miei Servi nemmeno conoscete i primi 3 comandamenti che sono i più importanti di tutti l’altri, il rubare o uccidere potresti essere costretto dalla fame o la morte tua la salvezza mia …  ma inginocchiarsi d’avanti un idolo lo fai da solo di tua spontanea volontà nessuno ti punta una
pistola addosso per adorare una statua ecco i miei primi tre  comandamenti da Esodo 20:

1 Dio pronunciò tutte queste parole: 2"Io sono il Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dalla terra d'Egitto, dalla condizione servile:
UNO 3Non avrai altri dèi di fronte a me.
DUE 4Non ti farai idolo né immagine alcuna di quanto è lassù
nel cielo, né di quanto è quaggiù sulla terra, né di quanto è nelle acque sotto la terra.
TRE 5Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai. Perché io, il Signore, tuo Dio, sono un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione, per coloro che mi
odiano, 6ma che dimostra la sua bontà fino a mille generazioni, per
quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti.

Certamente nessuno di voi rispetta i miei Patti, allora perché io Jehova devo rispettarli, io Jehova per mezzo dei miei Angeli
distruggerò gli Umani salverò dalla mia distruzione solo poche persone giuste, questo sarà come quando salvai Lot e la sua famiglia come descritto da mio Figlio in Luca 17 dalla Bibbia interconfessionale:

20Alcuni farisei rivolsero a Gesù questa domanda: - Quando verrà il regno di Dio? Gesù rispose: - Il regno di Dio non viene in modo spettacolare. 21Nessuno potrà dire: "Eccolo qua" oppure "Eccolo là", perché il regno di Dio è già in mezzo a voi. 22Poi disse ai suoi
discepoli: "Verranno tempi nei quali voi desidererete vedere anche solo per poco il Figlio dell'uomo che viene, ma non lo vedrete. 23Allora molti vi diranno: "Eccolo qua", oppure: "Eccolo là", ma voi non muovetevi! Non seguiteli! 24Perché come il lampo improvvisamente splende e illumina tutto il cielo, così verrà il Figlio
dell'uomo nel suo giorno. 25Prima, però, egli deve soffrire molto. Sarà rifiutato dagli uomini di questo tempo. 26"Come accadde ai tempi di Noè, così avverrà anche quando tornerà il Figlio dell'uomo. 27Si mangiava e si beveva anche allora. C'era chi prendeva moglie e chi prendeva marito, fino al giorno nel quale Noè entrò nell'arca.Poi
venne il diluvio e li spazzò via tutti. 28Lo stesso avvenne al tempo di Lot: la gente mangiava e beveva, comprava e vendeva, piantava alberi e costruiva case, 29fino al giorno in cui Lot uscì da Sòdoma: allora dal cielo venne fuoco e zolfo, e tutti furono distrutti. 30"Così succederà anche nel giorno in cui il Figlio dell'uomo si manifesterà. 31In quel momento, se qualcuno si troverà sulla terrazza di casa sua non scenda a pianterreno a prendere le sue cose. Se uno si troverà nei campi a lavorare non torni indietro. 32Ricordatevi come finì la moglie di Lot! 33Se uno farà di tutto per mettere in salvo la propria vita la perderà. Chi invece è pronto a sacrificare la propria vita la riavrà di nuovo. 34"Io vi dico: Quella notte quando tornerà il Figlio dell'uomo, se due persone si troveranno nello stesso letto, una sarà presa e l'altra lasciata. 35Se due donne si troveranno insieme a macinare il grano, una sarà presa e l'altra sarà lasciata". ( 36)
37I discepoli allora gli chiesero: - Signore, queste cose dove accadranno? Gesù rispose loro: - Dove c'è un cadavere, là si radunano anche gli avvoltoi. 

Che bella risposta, dove sono seppelliti i Re del mio tempio, come vediamo e come scritto su, sono sotto il mio tempio là ci sono i cadaveri e lì ci sono l’avvoltoi

Come già detto Angeli Miei è ora di far piangere tutti i miei nemici, avete letto il Versetto 25 qui sopra: 25Prima, però, egli deve soffrire molto. Sarà rifiutato dagli uomini di questo tempo. Io Jehova ho parlato Mene,Tekel, Parsin, Cosi Sia, come voi rifiutate me io rifiuterò voi, il mio regno che aspettate e pregate con il “padre nostro, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà”, il regno è la Nuova Gerusalemme, la mia volontà sarà solo per pochi giusti, quelli che avranno portato il mio nuovo messaggio, o il Nuovissimo Testamento che è il “Libro della Vita” o della vera salvezza solo da questo sarete riconosciuti per “Giusti”

Grazie per aver letto in questa nuova Apostolica scritta dal vero e unico Figlio dell’Uomo ovvero dal Santissimo Padre Jehova 


[Edited by JehovaZorobabele 4/27/2019 11:25 AM]
Vote: 155.0051
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:56 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com